Fotovoltaico, raddoppio del mercato entro 6 anni

Il mercato del fotovoltaico nel giro dei prossimi 6 anni raddoppierà. A trainare la crescita sarà l'Asia, con la Cina che arriverà ad avere ben 100 GW di potenza installata entro il 2020. I prezzi continueranno a calare e il solare sarà competitivo quasi in tutto il mondo già nel 2017, dicono le ultime previsioni di Navigant Research.

18/11/2013
Fotovoltaico, raddoppio del mercato entro 6 anni

Nonostante il venir meno del supporto governativo in molti mercati, le guerre commerciali e la crisi che sta colpendo molte aziende del settore, il fotovoltaico sembra avere la strada in discesa. La impressionante riduzione dei costi vissuta negli ultimi anni continuerà, pur rallentando, e spingerà le installazioni.

Il FV sarà competitivo quasi in tutto il mondo già dal 2017 e il mercato mondiale nel giro dei prossimi 6 anni raddoppierà. La Cina da sola arriverà ad avere ben 100 GW di potenza installata entro il 2020. A dirlo le ultime previsioni di Navigant Research.

La nuova potenza installata in un anno, si prevede, passerà dai 35,9 GW previsti per il 2013 a 73,4 GW nel 2020. Sempre più protagonista sarà l'Asia, come si vede dal grafico.

“Il calo del prezzo dei moduli sta aprendo nuovi mercati per il fotovoltaico distribuito e permetterà di arrivare rapidamente alla grid parity nei mercati con il costo dell'elettricità più alto”, spiega Dexter Gauntlett, senior research analyst di Navigant Research.

La diminuzione dei prezzi dovrebbe però rallentare. Dopo anni di oversupply e prezzi tanto bassi da portare al fallimento diversi produttori, infatti, già a partire da quest'anno la situazione sembra si stia stabilizzando. Per questo Navigant Research prevede che la riduzione dei prezzi dal 2013 al 2020 si attesti in un range del 3-8% annuo, piuttosto distante dai 'crolli' vissuti negli ultimi anni, in cui si è visto il prezzo dei moduli passare dai circa 4 $/W del 2006 a a meno di 1 $/W nel 2012.

Nel 2020 il prezzo chiavi in mano degli impianti andrà probabilmente dagli 1,50 ai 2,19 $/Wp. Con questi valori il fotovoltaico sarà in grid parity praticamente ovunque, tranne che in qualche mercato con prezzi retail dell'elettricità particolarmente bassi. Dovrebbe essere il 2017, come detto, l'anno in cui il FV riuscirà a farcela senza incentivi nella maggior parte dei mercati.

A spingere il fotovoltaico distribuito, si spiega, stanno contribuendo e contribuiranno le soluzioni finanziarie innovative che si stanno diffondendo, cioè le varie modalità di leasing o di vendita diretta dell'energia. Su queste pagine abbiamo parlato del mercato californiano del FV residenziale, praticamente incentrato sui leasing, e, come abbiamo raccontato, anche nell'Italia del post incentivi soluzioni del genere stanno diventando importanti.

Le tipologie di installazioni ovviamente varieranno a seconda dei vari mercati. Nonostante quel che sta succedendo in mercati come il nostro e la Germania, dove il futuro sarà soprattutto basato su impianti FV su tetto, a livello mondiale conteranno di più i grandi impianti, che peseranno per più della metà delle installazioni totali.

(Articolo a cura di Qualenergia.it)