Per una "Italia Rinnovabile", il 26 ottobre in Via dei Fori Imperiali

Il mondo delle rinnovabili sabato 26 ottobre sarà a Roma, in Via dei Fori Imperiali per raccontare ai cittadini il presente e il futuro energetico del paese basato sulle fonti pulite. Greenpeace, Legambiente, Wwf, Kyoto Club, Anter, Giga, Msa e altre associazioni organizzeranno attività per bambini, spettacoli musicali, stand, incontri e conferenze.

04/10/2013
Per una "Italia Rinnovabile", il 26 ottobre in Via dei Fori Imperiali

Il mondo dell'energia pulita scende in piazza per dimostrare come oggi sia possibile un futuro energetico in Italia incentrato sulle fonti rinnovabili e l'efficienza nell'uso delle risorse.

La rivoluzione energetica iniziata in questi anni, con oltre 600mila impianti distribuiti nel nostro Paese e oltre il 30% del fabbisogni elettrici coperto da rinnovabili, non deve fermarsi. Perché oggi è possibile ridurre la dipendenza dalle fonti fossili, che fanno male alla salute delle persone, danneggiano l'ambiente e aggravano la crisi economica. Perché è qui l'interesse dell'Italia e di tutti i cittadini, ed è qui anche l'unica prospettiva di sviluppo che permette di fermare i cambiamenti climatici, ridurre la povertà e garantire la pace.

Sarà un'occasione per raccontare i risultati raggiunti, far conoscere le storie di cittadini, aziende ed enti locali che hanno scelto di investire nelle fonti rinnovabili. Ma anche per ragionare di futuro.
Perché oggi diventa possibile tenere assieme le innovazioni che riguardano le tecnologie di produzione pulita ed efficiente con quelle informatiche e digitali. Perché dovrà diventare più facile per le persone e i condomini realizzare interventi, eliminando la burocrazia inutile e garantendo la legalità, approvando una strategia energetica nazionale lungimirante in grado di liberare il Paese dai combustibili fossile e di posizionarlo all'avanguardia nell'innovazione e diffusione delle energie pulite.

Come sarà organizzata
Il 26 ottobre una festa delle rinnovabili sarà ospitata in una delle strade più belle e note al Mondo, completamente pedonalizzata per l'occasione. Lungo Via dei Fori imperiali, a Roma, saranno organizzate attività per bambini, spettacoli musicali, stand, incontri e conferenze sulle fonti rinnovabili. Daremo ai cittadini la possibilità di conoscere di persona come sono e come evolvono gli impianti da fonti rinnovabili e di approfondire le opportunità di intervento per risparmiare energia, produrla da fonti rinnovabili, migliorare la vivibilità delle case in cui vivono attraverso un confronto diretto con gli espositori.

Vogliamo offrire un'occasione per presentare le diverse tecnologie (solare termico, fotovoltaico, termodinamico, eolico e minieolico, geotermia, biomasse e biogas da filiera corta, minidroelettrico, impianti di accumulo, smart grid, sistemi efficienti, ecc.). Organizzeremo appuntamenti di discussione e confronto con tutti gli attori imprenditoriali, sociali e politici più significativi per definire scenari di sviluppo nel nostro Paese capaci di cambiare il futuro.

Perché sia data a tutti la possibilità di beneficiare di un sistema energetico che premia chi risparmia energia, chi la autoproduce da impianti puliti, chi investe nella gestione delle reti energetiche e nell'accumulo.
Che permetta di nuovo alle famiglie di accedere a incentivi per i pannelli solari, e a chi vive sotto un tetto in amianto di poterlo sostituire. Per un Paese che vuole fare della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio il più grande cantiere del cambiamento nei prossimi anni.

Come la finanzieremo
La festa verrà autofinanziata attraverso gli stand in cui saranno ospitate associazioni e aziende, attraverso sponsorizzazioni, con contributi volontari da parte dei cittadini.

da comunicato delle associazioni organizzatrici