RSE, main partner tecnico scientifico di Solarexpo-The Innovation Cloud 2014

Otto convegni, presentazioni e risultati delle ricerche caratterizzeranno la presenza di RSE, Ricerca sul sistema energetico, all'evento dal 7 al 9 maggio a Fiera Milano.

30/04/2014
RSE, main partner tecnico scientifico di Solarexpo-The Innovation Cloud 2014

Reti e città intelligenti, edifici e tecnologie innovative. Su questi temi si concentra la presenza di RSE – Ricerca sul Sistema Energetico - a SOLAREXPO-THE INNOVATION CLOUD 2014, l’evento fieristico in programma dal 7 al 9 maggio nei padiglioni della Fiera di Milano a Rho.

Prevista la presenza di centinaia di relatori, oltre 30 Istituzioni e le associazioni partner del programma dei convegni. Un’agenda con 50 tra convegni e workshop, di cui 8 sono organizzati da RSE, main partner tecnico-scientifico dell'evento.

Dopo la positiva esperienza delle prima edizione – spiega Stefano Besseghini Amministratore Delegato di RSE – abbiamo deciso di rinnovare e incrementare la presenza di RSE a SOLAREXPO-THE INNOVATION CLOUD. Una manifestazione che segna un percorso di innovazione nel settore delle competenze e delle tecnologie per la produzione di energie da fonti rinnovabili in Italia. Negli appuntamenti organizzati da RSE e in quelli a cui partecipiamo, intendiamo presentare i risultati della nostra attività di ricerca ma anche analizzare gli elementi di scenario e di posizionamento che sono emersi in quest’ultimo anno e che stanno segnando l’evoluzione del settore energetico nel Paese. Questo in un momento in cui, più che nel recente passato, si stanno palesando segnali di inversione della tendenza negativa che ha contraddistinto negli ultimi anni il sistema economico italiano”.

L’AD di RSE, parteciperà al Convegno Nazionale di apertura 2014 "Il fotovoltaico in Italia alla sfida del mercato: nuovi business model per l'era della grid parity" il 7 maggio alle ore 14 con un intervento sul tema: “Orientamento al cliente e nuovi modelli di business: il fotovoltaico alla sfida del mercato post-incentivi”.

Per centrare l’obiettivo “ripresa economica” occorre prima di tutto un sistema energetico che sappia essere protagonista della crescita e non freno alle imprese. Di questo tratteranno gli otto appuntamenti promossi da RSE che si concentreranno su temi quali: il recupero e riciclo dei moduli fotovoltaici, la riqualificazione del parco edilizio nazionale – con particolare riguardo agli edifici pubblici – smart grid e smart building, il mix impiantistico tra tecnologie fotovoltaiche e pompa di calore negli edifici low-cost, i sistemi di storage e gli inverter con accumulo, i nuovi mercati del solare.

RSE contribuisce alla parte convegnistica di SOLAREXPO-THE INNOVATION CLOUD 2014 organizzando incontri su argomenti specifici sui quali sono state prodotte, negli ultimi mesi, ricerche che hanno permesso di esprimere posizioni, competenze e output ora a disposizione dell’intero sistema energetico italiano.

Ecco nel dettaglio il programma dei convegni promossi da RSE:
• 7 maggio, 09.30 - La combinazione impiantistica solare-pompa di calore per la climatizzazione integrale e il comfort in edifici low-energy
• 7 maggio, 9.30 - Recupero e riciclo dei moduli fotovoltaici a fine vita: il principio della “responsabilità estesa” dei produttori
• 7 maggio, 14.00 - La riqualificazione del parco edilizio nazionale e il recepimento delle direttive europee sull’efficienza energetica negli edifici
• 8 maggio, 9.30 -  Smart grid: progetti e realizzazioni pilota in Europa e in Italia
• 8 maggio, 9.30 -  Smart building 3.0. L'intelligenza e l'efficienza dell'edificio 'tutto elettrico'
• 8 maggio, 14.00 - Lo storage di elettricità e l’integrazione di rinnovabili e generazione distribuita nel sistema elettrico
• 8 maggio, 14.30 - ISGIS - Italian Smart Grid Industry System. Eccellenze italiane in rete: le sfide e le opportunità
• 9 maggio, 9.30 - I grandi mercati del fotovoltaico post-incentivi: “O&M&P”, Operation & Maintenance & Performance

La presenza di RSE a SOLAREXPO-THE INNOVATION CLOUD 2014 conferma il suo obiettivo di porsi quale interlocutore competente e autorevole per portare la sua visione di insieme dell’intero sistema energetico nel dibattito scientifico e promuovere attività di ricerca che siano realmente al servizio delle imprese e dei cittadini.