Regione Liguria, bando per le aziende che producono energia fotovoltaica

Un bando della Regione Liguria prevede lo stanziamento di 1.689.000 euro a supporto di azioni rivolte alla produzione di energia da fotovoltaico, intraprese da imprese liguri e da soggetti no-profit. Il bando è per impianti da 20 a 200 kW di potenza.

17/02/2014
Regione Liguria, bando per le aziende che producono energia fotovoltaica

La Regione Liguria stanzierà 1.689.000 euro attraverso un bando che si propone di sostenere la competitività del sistema delle imprese liguri e dei soggetti no-profit, supportando azioni rivolte alla produzione di energia da fonte rinnovabile fotovoltaica, anche finalizzate a migliorare la tutela ambientale. Il bando si colloca nell'ambito dell'Asse 2 del Por Fesr 2007-2013 Competitività regionale e occupazione.

Possono presentare domanda grandi, medie, piccole imprese e soggetti no-profit, che esercitano attività diretta alla produzione di beni e/o servizi, iscritte al registro delle imprese e/o al Repertorio economico amministrativo e attive al momento della presentazione della domanda.

Sono considerati ammissibili investimenti finalizzati alla realizzazione di impianti fotovoltaici di potenza superiore o uguale ai 20 kWp ed inferiore o uguale a 200 kWp, sia per autoconsumo, che collegati alla rete elettrica di distribuzione per la produzione di energia da fonti rinnovabili; gli investimenti devono essere realizzati entro 12 mesi dalla data di concessione del contributo.

Sono ammissibili le spese riferite a iniziative avviate dalla data di pubblicazione del presente bando sul Burl e il contributo a fondo perduto è erogato a titolo del regime "de minimis" ed è previsto nella misura del 40% della spesa di investimento ammissibile, del 50% nel caso di sostituzione di una copertura esistente contenente amianto.

Le domande di ammissione ad agevolazione devono essere redatte esclusivamente online sul sito www.filse.it (sezione imprese, bandi aperti) dal 25 febbraio 2014 al giorno 25 marzo 2014. La procedura informatica è a disposizione delle imprese a partire dal giorno 12 febbraio 2014.