Solarexpo-The Innovation Cloud tra le 100 storie di energia italiana nel rapporto Enel e Symbola

Un importante riconoscimento del ruolo pioneristico svolto da Solarexpo-The Innovation Cloud nella promozione in Italia delle nuove tecnologie energetiche e della cultura della sostenibilità.

25/11/2015
Solarexpo-The Innovation Cloud tra le 100 storie di energia italiana nel rapporto Enel e Symbola

Anche Solarexpo-The Innovation Cloud è tra le cento storie di successo nel settore dell'energia tutte italiane raccolte e raccontate nel rapporto "100 Italian Energy Stories", presentato da Symbola ed Enel a pochi giorni dall'apertura dell'appuntamento della Cop 21 di Parigi.

Il rapporto contiene le "best practices" in materia d'energia che è possibile incontrare lungo il nostro Paese: dalla generazione di energia elettrica, passando per la manutenzione degli impianti fino all’efficienza dei consumi nelle case e alla mobilità elettrica. Il lavoro realizzato da Symbola ed Enel riguarda tutta la filiera elettrica dalla generazione alla distribuzione di energia, passando per la manutenzione degli impianti fino all’efficienza dei consumi nelle case.

"Un importante riconoscimento del ruolo pioneristico svolto da Solarexpo-The Innovation Cloud nella promozione in Italia delle nuove tecnologie energetiche e della cultura della sostenibilità e come evento–guida della rivoluzione energetica portata in Italia da rinnovabili, generazione distribuita ed efficienza", commenta Luca Zingale, Direttore scientifico dell'evento.

“Raccontiamo un Paese che, nonostante limiti e problemi antichi, è all’avanguardia in tanti settori e, in particolare, in quello energetico - scrivono Realacci e Starace nella premessa del rapportoAbbiamo iniziato a sfruttare le opportunità della trasformazione nella generazione elettrica verso produzioni sostenibili e diffuse. Ció richiede nuove soluzioni – alcune indicate nello studio – anche per trasportare e distribuire l’energia elettrica: che non fluisce più in modo unidirezionale dalle grandi centrali elettriche ai clienti finali, ma viene prodotta e autoconsumata direttamente nelle reti di bassa e media tensione. Si rendono indispensabili reti intelligenti, che attraverso soluzioni digitali come quelle che raccontiamo, siano in grado di smistare correttamente i flussi di energia, permettendo la piena integrazione delle fonti rinnovabili nel sistema elettrico. Anche grazie all’utilizzo di sistemi di accumulo: e, anche qui, vantiamo esperienze all’avanguardia".

"Sviluppando una rete capillare di infrastrutture di ricarica elettrica - si legge - come quella che muove i primi passi nel nostro Paese, è inoltre possibile consentire, finalmente, lo sviluppo di una mobilità sostenibile, senza impatti ambientali. Per dare al consumatore la possibilità effettiva di praticare le sue scelte sostenibili, come il car sharing elettrico. Consumatori sempre più attenti, soprattutto agli sprechi, che grazie ad alcuni degli accorgimenti descritti nel volume, potranno vivere questa attenzione in semplicità". 

"Tutto questo paradigma sociale e produttivo nuovo dalle radici antiche e lo sguardo rivolto al futuro, candida l’Italia tra i Paesi che possono indicare una rotta credibile e desiderabile verso il mondo di domani. A cominciare da Parigi", concludono.

Il rapporto "100 Italian Energy Stories" (pdf)

Le pagine dedicate a Solarexpo-The Innovation Cloud (pdf)